REGOLE E PROCEDURE PER LA PARTECIPAZIONE AI CONCORSI:

– Trofeo “Damaso Fernandez” III edizione (Close Up) e Premio “Vinicio Raimondi” I edizione (Magia da scena)

ARTICOLO 1 – La partecipazione ed i concorrenti
a) I concorsi di magia sono aperti a :
Ogni mago che abbia un numero originale di Close Up o da scena
b) Il numero massimo dei concorrenti ammessi alla gara è 10
c) Non sono ammessi al concorso gli artisti ingaggiati dal comitato organizzativo per esibirsi
o fare conferenze alla Convention. Il comitato organizzativo deve ricevere il modulo di
iscrizione debitamente firmato, inclusa la/le richiesta/e autorizzazione/i, l’accettazione delle
clausole, il pagamento della quota per l’iscrizione al Concorso, al minimo 4 settimane prima
l’apertura dei Concorsi.

d) Tutti i concorrenti, partecipando al concorso, accettano di attenersi e di osservare tutte
queste regole e procedure .
ARTICOLO 2 – – La giuria
a) Per determinare tutti i premi ed i riconoscimenti , viene formata una giuria per le performances tenute con le
condizioni del close-up, formata da 7 a 9 giudici, uno dei quali è il
Presidente.
b) Tutti i giudici, incluso il Presidente di giuria, sono scelti dall’Organizzazione. Queste scelte
devono essere basate sulla buona preparazione dei candidati sia delle arti magiche che in
quella di giudicare performances magiche.

c) Per la seconda fase del concorso l’ Organizzazione deve, di comune
accordo, aggiungere un non-mago alla giuria, preferibilmente una autorità nel modo del
teatro o dell’intrattenimento commerciale.
d) Il Presidente della giuria, anche se assisterà a quanti più numeri in concorso riesce a
vedere, non giudicherà i numeri come fanno gli altri giudici. Lei/Lui presiede le riunioni
comuni e partecipa al maggior numero di meeting che può. Lei/Lui conclude e riassume le
decisioni finali .
In caso di pareggio, il Presidente della giuria arbitrerà, e la decisione sarà definitiva.
e) I giudici saranno esentati dal pagare la quota di partecipazione al convegno, ed avranno
pasti e rinfreschi gratis quando sono impegnati a giudicare i concorrenti.
ARTICOLO 3 –LE CATEGORIE
a) Il concorso sarà possibile nella categoria Close Up :
Numeri da Close-up : Numeri, nati per essere eseguiti per piccoli numeri di persone in
condizioni di prossimità. Il concorrente può essere seduto o in piedi vicino al tavolo, spesso
con alcuni spettatori seduti al tavolo, ma il numero può essere presentato anche in piedi
senza alcun utilizzo del tavolo. Gli oggetti utilizzati sono spesso piccoli e la maggior parte
degli effetti coinvolgono direttamente gli spettatori o persone presenti allo show
Ci sono tre categorie diverse :
Cartomagia : il numero è esclusivamente basato su effetti in cui vengono utilizzate carte da
gioco
Micromagia : anche se le carte da gioco non sono escluse, il numero è di natura più
generica.
Magia da salotto : Un numero, a mezza strada fra close up e magia da palcoscenico, che
viene eseguito per un gruppo di persone che può essere contenuto bene all’interno di una
stanza
b) Se i giudici condividono l’opinione che sia nel migliore interesse del concorrente cambiare
la sua categoria, hanno la possibilità di fare questo cambiamento
ARTICOLO 4 – PERFORMANCES nel concorso
a) Ogni concorrente è responsabile della sua performance. Lui garantisce all’
Organizzazione che lui si è assicurato i diritti necessari per eseguire in modo completo e
totale il numero che presenta in concorso, ( anche noto con il nome di “act”).
b) Le garanzie del concorrente includono il diritto di eseguire il numero in questione e
comprendono le rassicurazioni del concorrente di aver regolarizzato tutti i diritti accessori e
licenze di ogni tipo di musica o altra forma d’arte applicabili a terzi soggetti, qualora sia
richiesto.
c) Il concorrente controfirmerà in modo specifico la rassicurazione all’ Organizzazione che
egli ha il diritto di utilizzarlo ed è titolare esclusivo del permesso ad eseguire il suo numero e
che il suo numero non infrange i diritti di nessun soggetto terzo.
d) Nel caso in cui il concorrente risulta aver violato le sopramenzionate rassicurazioni, deve
accettare tutte le conseguenze e responsabilità. Se il concorrente ha violato disposizioni di
diritti riguardanti la musica nel suo numero , se necessario il Comitato organizzativo ha il
diritto esclusivo, dopo aver conferito con il concorrente, sia di ottenere i necessari diritti
riguardanti la musica o la performance a spese del concorrente o di sostituire la musica in
questione.
Commento : se il concorrente (malgrado le sue responsabilità/obbligazioni, come indicato
nei paragrafi precedenti) non prende le sue responsabilità seriamente, deve accettare le
conseguenze e le responsabilità. Se queste sono relative ai diritti riguardanti la musica
utilizzata nel suo numero, se necessario, gli organizzatori del congresso aiuteranno il
concorrente a risolvere la questione come è indicato nel regolamento
e) Ogni concorrente deve presentare un numero intero (non un singolo trucco) che duri :
da un minimo di min. 5 ad un massimo di min.10.
f) Un concorrente può presentare solo un numero nella categoria dei numeri da close-up.
g) Un concorrente che presenta un numero che è chiaramente una copia del numero di un
altro concorrente, o di una sua parte significativa o tipica, sarà squalificato.
h) Esibizioni che, consistono prevalentemente sul fatto da dipendere su di un accordo
preventivo tra il concorrente e un volontario o assistente , non vengono considerate come
performances magiche. Trattandosi di un concorso di performances magiche, la giuria può
decidere di squalificare il concorrente. In caso dubbio al concorrente può essere chiesto di
spiegare il metodo usato e, se necessario, di ripetere l’effetto di fronte alla giuria.
Dovrebbe essere enfatizzato il fatto che siamo anzitutto in un concorso magico
dove si è giudicati e che i concorrenti che ovviamente violano la regola largamente accettata
dalla confraternita magica che l’uso di compari non da un contributo all’Arte Magica, può
portare alla squalifica. Poiché ci potrebbero essere circostanze che comunque non
giustificherebbero la squalifica, noi lasciamo la decisione di squalificare un concorrente alla
giuria
i) Un concorrente deve essere pronto a eseguire il suo numero al minimo 10 minuti prima del
tempo previsto per l’esibizione. Ogni concorrente che non sia pronto entro questi 10 minuti
può essere squalificato dalla giuria.
j) Un numero inizia quando il concorrente entra in palcoscenico o quando inizia a sentirsi la
musica del numero, qualunque delle due venga prima
k) Davanti al palcoscenico saranno poste 2 lampadine elettriche: una gialla e una rossa. Ad
1 minuto del tempo consentito si accenderà una lampadina gialla; trascorso tale minuto si
accenderà una lampadina rossa, mostrando all’ Artista che è andato oltre il tempo consentito
e di conseguenza squalificato.
l) Nel presentare un concorrente, il presentatore del concorso non dovrà fare alcun
commento sul numero, limitandosi a pronunciare il nome del concorrente, la categoria, il
paese.
ARTICOLO 5 – I DIRITTI DEL CONCORSO
Commento : A differenza di quanto riportato nell’Art. 4, che riguarda la responsabilità
personale di un concorrente/artista, i paragrafi nell’articolo 5riguardano i diritti del concorso.
a) Non più tardi di quattro (4) settimane prima dell’inizio del concorso, il concorrente deve
consegnare al Comitato organizzativo una lista con tutti i titoli delle musiche che saranno
usate nel suo numero; includendo il titolo, il compositore, chi l’ha adattata, l’artista che l’ha
registrata, la durata della traccia e il nome della casa discografica Commento : Tutti i
concorrenti devono rispettare questa regola poiché è legalmente richiesto come necessario.
IL Convention Center ha bisogno di questa dichiarazione per poter chiarire i diritti propri
della performance nello svolgersi della gara nel teatro della Convention.
b) La performance di un concorrente
ARTICOLO 6 – LE PREMIAZIONI E ALTRI RICONOSCIMENTI
PREMIAZIONI :
In ogni categoria, ad eccezione per “invenzioni”, tre premi possono essere riconosciuti dalla
giuria : un primo,secondo e terzo premio
Uno o più premi possono essere riconosciuti nella categoria invenzioni. Non c’è gerarchia
per i premi in questa categoria. La giuria, che al limite deciderà se l’invenzione sia un nuovo
effetto, un nuovo metodo o una nuova tecnica, deciderà dei premi da riconoscere in questa
categoria.
Speciali riconoscimenti del concorso
La giuria ha la possibilità di attribuire un riconoscimento per la presentazione comica in ogni
categoria quando lo ritiene opportuno.
La giuria è incaricata ad attribuire un riconoscimento per “il numero più originale”
alla performance (in ogni categoria) che possa giustificare questa decisione.
Grand Prix.
Nella seconda fase del procedimento di giudizio (vedi articolo 6) un Grand Prix per la scena
ed un Grand Prix per il close-up saranno assegnarti dalla giuria.
Altri riconoscimenti
Nessun altro premio, riconoscimento, segnalazione o regalo può essere attribuito
senza l’approvazione dell’ Organizzazione e del Presidente della Giuria. Questo include ogni
premio o riconoscimento concesso a beneficio di una ditta privata.
ARTICOLO 7 – Il PROCEDIMENTO DI GIUDIZIO
a) Il procedimento di giudizio è diviso in due fasi :
Nella prima fase la giuria giudicherà tutte le performances dei contendenti esibitisi nel
concorso per determinare chi è selezionato per ottenere i premi ed i riconoscimenti come
indicato negli articoli 5.1 e 5.2. Nella seconda fase di giudizio sarà tenuto il concorso finale.
In questa fase verranno eletti i vincitori dei 2 Grand Prix come indicato nell’articolo 5.3 (vedi
paragrafo g)
b) Un membro della giuria deve dare un giudizio onesto sulla esibizione di ogni concorrente,
senza pregiudizi, con uno standard uguale di livello critico riguardo a questi sei aspetti:
Tecnica/ handling
Shomanship e presentazione
Valutazione sull’intrattenimento
Impressioni artistiche e valutazione sulla Routine
Originalità
Atmosfera magica
c) Nella prima fase, usando il modulo ufficiale di giudizio conforme con l’allegato A, ogni
giudice dovrà dare un punteggio totale non superiore a 100 punti per ogni concorrente. Dopo
ogni esibizione al concorso, la parte del modulo del giudizio sotto la line tratteggiata sarà
presa da un membro dello staff indicato nell’ articolo 8a. Poi sarà addizionato il punteggio di
tutti i giudici e diviso per il numero totale dei membri di giuria, in questo modo verrà così
calcolato il punteggio finale. Il punteggio per un concorrente potrà essere in questo modo al
massimo di 100 punti.
Un concorrente con un punteggio finale inferiore ai 50 punti sarà squalificato.
d) Alla conclusione della prima fase, dopo aver visto le performances di tutti i concorrenti,
ogni giudice ha la possibilità di riconsiderare i propri giudizi e, con l’autorizzazione del
Presidente della Giuria, gli viene data l’opportunità di cambiare alcuni dei suoi punteggi.
Questi cambiamenti saranno comunicati ai membri di uno speciale staff che ricalcolerà i
punteggi finali.
f) Dopo che tutti i calcoli sono terminati, la lista dei punteggi finali viene consegnata al
Presidente della giuria, che organizza una riunione con tutti i giudici dove verrà scelto chi
sarà nei concorsi finali della seconda fase e chi avrà il riconoscimento di premi diversi.
Nel Giudicare i concorrenti in questa seconda fase, la giuria deve applicare gli stessi criteri
indicati nel paragrafo b di quest’articolo. Dopo l’ultima esibizione ai giudici è chiesto di
mettere in ordine di preferenza tutti i concorrenti . Il numero 1 prende n punti, dove n è il
numero totale dei concorrenti, il numero 2 sulla lista prende (n-1) punti, il numero 3 (n-2) e
così avanti. Sarà calcolato per ogni concorrente un punteggio totale sommando i punti di tutti
i giudici.
Il concorrente con il punteggio totale più alto sarà premiato con l’Obelisco d’Argento. Questo
punteggio complessivo rimpiazzerà il punteggio originale del concorrente, che gli era stato
assegnato nella prima fase del giudizio. Questo in quanto il punteggio totale è basato su
criteri differenti, non è comparabile ai punteggi finali della prima fase che per questo non
sarà reso pubblico. Tutti gli altri finalisti saranno classificati secondo il loro punteggio finale
che hanno ottenuto nella prima fase.
h) I premi vengono assegnati a chi ha raggiunto i punteggi più alti in ogni categoria. Per
avere diritto al primo premio, un concorrente deve aver raggiunto un punteggio al minimo di
80 punti. Il punteggio deve essere al minimo 70 punti per il secondo posto ed al minimo 60
per il terzo posto.
i) Se nessun concorrente ha raggiunto il punteggio minimo richiesto per ricevere un premio
in una data categoria, questo premio non sarà assegnato.
j) La lista dei premi e dei riconoscimenti che debbono essere assegnati, indicati dall’ articolo
5.1 all’ articolo 5.3, sarà tenuta segreta fino alla proclamazione ufficiale ed alla indicazione
dei trofei da consegnare ai vincitori. La proclamazione dei premiati avviene in ordine inverso,
cominciando dai riconoscimenti speciali, poi con il premio di minore importanza e finendo
con i primi premi ed in fine con l’Obelisco d’Argento.
ARTICOLO 8 – I TITOLI
a) Il vincitore di un primo premio “Close Up”, è autorizzato ad usare il titolo di “VINCITORE TROFEO “DAMASO”  2018” seguito con il nome della categoria.
b) Il vincitore di un primo premio “Scena”, è autorizzato ad usare il titolo di “VINCITORE PREMIO “VINICIO RAIMONDI 2018” seguito con il nome della categoria.
ARTICOLO 9 – L’ASPETTO ORGANIZZATIVO
a) Il comitato organizzatore sceglierà i cronometristi ufficiali per il concorso. Un gruppo
speciale, capitanato dalla Segreteria della Giuria, assicurerà che la fase di giudizio proceda
senza intoppi. Oltre ad avere altre responsabilità, lo staff della giuria raduna i moduli di
giudizio, esegue i calcoli necessari, e si prende cura del benessere dei giudici. Lo staff della
giuria terrà gran riserbo su tutti i punteggi, non confidandoli a nessuno se non al Presidente
di Giuria, che non diffonderà queste informazioni prima che la lista dei punteggi finali venga
fornita (vedi articolo 6e).
b) Il comitato organizzativo procurerà i moduli ufficiali per i giudizi, i clipboards ed anche i
diplomi, trofei e/o le coppe per i diversi premi.
c) Il comitato Organizzativo invierà le regole e le procedure del concorso ai giudici non meno
di 4 settimane prima l’inizio della Convention.
d) All’ inizio della Convention, prima dell’inizio del concorso, la giuria (come indicato
nell’articolo 2a) sarà informata da un membro del Presidio o dal Presidente della giuria dei
principali contenuti di queste regole.
e) Partecipando al concorso, i concorrenti, accettano tutte le decisioni dei giudici, che sono
senza appello.
Ogni vincitore di un premio del concorso, quando è richiesto dal Comitato organizzatore, è
obbligato ad eseguire un’altra volta il suo numero allo show della Convention, senza alcun
diritto di pagamento.

Share This