La conferenza sul metodo “Touchless” di Gianluigi Sordellini è stata a mio parere l’idea più innovativa a livello cartomagico che abbiamo avuto in Italia negli ultimi anni : il numero di date in tutta la penisola, il numero di adesioni e la curiosità mostrata dal mondo magico nostrano ne sono la conferma.
Riuscire a “comporre” un “arrangiamento” di effetti in un “crescendo” di miracoli senza mai toccare il mazzo di carte, ove il prestigiatore si tramuta in maestro d’orchestra che dirigerà il pubblico nel ruolo di prestigiatore, creando una “sinfonia” di effetti cartomagici è un’idea geniale.
Il tutto con il solo ausilio di un normale mazzo di carte.
Eseguire un effetto di John Mendoza, Shim-li o Aldo Colombini no touch … no sleight
Niente sarà più impossibile se parteciperete alla conferenza Touchless di Gianluigi Sordellini a Tagliacozzo, dal 12-14 Settembre alla seconda edizione del Congresso Magico Centro Italia.
Share This